20/05/2014 ore 18.30: commissione congiunta TERRITORIO E SERVIZI

Il 20/05/2014 alle ore 18:30, presso la sala consiliare in Via Circonvallazione Interna n. 5/A Orbassano, si terrá la Commissione Congiunta TERRITORIO E SERVIZI e si parlerà anche della Chiusura della Procedura di Revoca relativo alla Delibera Comunale n.74 del 29/11/2013 (quello della Centrale a Biomasse).

Ebbene Sí, sembrano “poche idee ma ben confuse”

– dopo aver frettolosamente (e quasi in sordina) approvato la delibera n.74 del 29/11/2013 – che dava il via libera alla possibile costruzione di una centrale a biomasse in Orbassano, incuranti e disinformati circa le emissioni e le possibile conseguenze sulla salute dei cittadini (e tacciando di catastrofismo chi glielo faceva notare..)

– dopo aver clamorosamente fatto marcia indietro, perché finalmente hanno scoperto che l’inquinamento fa male alla salute di chi lo respira e aggravare la situazione esistenze nella nostra zona – già gravemente compromessa e destinata a peggiorare “..grazie..” inceneritore del Gerbido – era quantomeno inopportuno (e allora i catastrofisti avevano mica ragione??)

– dopo aver cantato ai 4 venti l’avvio della Procedura di Revoca della delibera n.74 del 29/11/2013 facendolo passare come una vittoria della stessa amministrazione che la aveva deliberato (per la serie me la canto e me la suono..)

Ecco l’ennesimo colpo di coerenza della Amministrazione di Orbassano:
Avvio del procedimento di chiusura della procedura di revoca della delibera sulla centrale a biomassa!

Motivo?
Dare la possibilità al privato di fare uno studio sulla convenienza (di chi?) di fare il teleriscaldamento ad Orbassano.
– Ma non era forse più opportuno e trasparente chiudere il procedimento avviato sulla centrale a biomasse e far partire eventualmente un discorso a parte sul teleriscaldamento?
– Perché non fare un censimento reale e invece di affidarsi alla stima del 2004 della Provincia (anche perchè comunque dopo 10 anni la situazione è comunque cambiata)?
– Perché non valutare preventivamente costi/benefici (per i cittadini, non per i privati) visto che nello studio della provincia si evince che ogni allaccio costerebbe circa 10-12.000€ e il teleriscaldamento sarebbe conveniente per edifici di minimo 3.000 m3?

Inoltre, il patto dei sindaci prevede che si faccia un inventario base delle emissioni e poi sulla base di questo il Piano di Azione sull’energia sostenibile (da farsi entro il 30/11/2013 ma prorogato al 30/08/2014): manca poco alla scadenza e non abbiamo visto ancora niente. Pare che la risposta del sindaco sia stata che il Piano è quasi pronto e dentro c’è il teleriscaldamento..
Ma come? non doveva essere uno studio preliminare sul teleriscaldamento? E allora perché – pare – ce lo ritroveremo già contemplato nel Piano??

Il tutto verrà discusso nella COMMISSIONE CONGIUNTA TERRITORIO E SERVIZI in data 20/05/2014 alle ore 18:30 presso la sala consiliare in Via Circonvallazione Interna n. 5/A Orbassano.

Partecipiamo numerosi!
Saluti a 5 stelle!